L'Associazione Terre dei Savoia

Le Terre dei Savoia è un’associazione no profit di Enti locali che opera per la valorizzazione delle risorse culturali, artigianali, produttive e ambientali del territorio compreso tra la nuova area metropolitana torinese e le provincie di Cuneo e Asti. Un territorio “cerniera” che esprime il suo aspetto identitario nelle tradizioni caratteristiche degli insediamenti urbani e agricoli, nelle sue risorse ambientali e artigianali, nella storia e nella cultura sabauda. 

L’Associazione, riconosciuta dalla Regione Piemonte e con sede legale presso il Castello Reale di Racconigi, è particolarmente impegnata a tradurre a livello locale le strategie ed i finanziamenti europei,  favorendo l’internazionalizzazione delle imprese. 

L’Associazione si occupa della valorizzazione delle risorse umane, ambientali, culturali, turistiche e produttive dei territori connessi ai Comuni Soci.

Terre dei Savoia racchiude un’area culturale e turistica dove si percepiscono in un respiro duemila anni di storia: dalle vestigia dell’antica Roma presso gli scavi archeologici di Bene Vagienna al maniero medioevale degli Acaja di Fossano, dal castello rinascimentale di Lagnasco alla storia risorgimentale di Savigliano, fino all'ultimo Re d'Italia presso il Castello di Racconigi. Qui, grazie ad una convenzione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, opera lo staff dell'Associazione. 

Terre dei Savoia è uno strumento al servizio dei Comuni associati per:

• cogliere le opportunità derivanti dai meccanismi della programmazione comunitaria e dei Fondi strutturali per dare loro sostegno in attività di transnazionalità, valore aggiunto europeo, innovatività, trasferibilità, ICT/nuove tecnologie

•  ridisegnare lo storico ruolo dell’area rurale piemontese, primo sbocco della città metropolitana di Torino, sull’immagine di una smart rural land capace di generare crescita intelligente, sostenibile e inclusiva

•  identificare strategie europee ed internazionali per creare sviluppo anche a livello locale

•  dare voce alle esperienze dei territori associati a livelli regionale, nazionale, europeo e generare per loro networking e scambi di buone pratiche

•  operare quotidianamente  in una dimensione multiculturale e multilingue, promuovere il dibattito e la riflessione sulla cittadinanza e i valori europei 

•  porre le condizioni di sviluppo di progettualità capaci di incontrare tanto la strategia europea, quanto i bisogni dei territori locali, in un’ottica di sostenibilità

•  sperimentare politiche e processi d’innovazione per rendere città e paesi sempre più connessi, vivibili e socialmente inclusivi. 

•  favorire l’innovazione culturale, integrandola a percorsi di promozione turistica e interagendo per lo sviluppo di filiere produttive   

CONSULTA IL BLOG TERRE TELLER

 
terre-dei-savoia-foto02.jpg
foto-terre-savoia-3.jpg