Il Giardino dei Sensi

Il cuore di una rete sabauda dei profumi e dei sapori

Situato nel cortile d’onore di Palazzo Taffini rappresenta l’espressione più compiuta di MÚSES. Il Giardino dei Sensi è articolato in aiuole geometriche come da modello tardo-rinascimentale, con varietà di piante scelte per stimolare i cinque sensi attraverso i colori delle fioriture, il sapore dei frutti, l'odore dell’essenze e la consistenza del fogliame. 

Al centro, la fontana con getti d'acqua profumati è dominata dalla scultura "La palette del pittore" dell'artista tedesco Franz Staehler; intorno le erbe officinali, i fiori, le piante ornamentali e le sculture "L'albero della vita" e "Lo specchio di Gaia" di Staehler rianimano e profumano chi lo attraversa.

Il Giardino dei Sensi è il cuore di un circuito di beni culturali - paesaggistici curato da Terre dei Savoia denominato “ESSENZA DEL TERRITORIO: una rete per le vie sabaude dei profumi e dei sapori”. Paesaggi, giardini e coltivi che si distinguono per l’utilizzo di erbe aromatiche, piante officinali e colture orto-frutticole. Un sistema integrato tra patrimonio culturale ed economia locale, che coinvolge anche:
- l’Orto Romano di Bene Vagienna
- il Giardino delle Essenze di Lagnasco
- il Parco del Castello di Racconigi
- il Museo della Seta di Racconigi
- il Giardino dei Semplici della Canonica di San Pietro di Cherasco. 

Icon Scarica Depliant Essenza del Territorio (PDF) (689,7 KB)