7933
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-7933,elision-core-1.0.11,tribe-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-4.5,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive
Title Image

A Múses si vive l’essenza dell’estate

About This Project

Nel mese di giugno dieci appuntamenti sensoriali dedicati a scoprire l’essenza dell’estate 2022, che si annuncia quanto mai ricca di eventi,

 tra le mura di Palazzo Taffini, a Savigliano

 

SAVIGLIANO. Il mese di giugno apre il calendario estivo di Múses, Accademia europea delle essenze con un fitto carnet di proposte, articolate tra iniziative didattiche, laboratori per i bambini, esperienze tematiche…e alcune visite davvero singolari. 

 

Si comincia sabato 4 giugno, con la Giornata della cultura saviglianese, alla quale Múses ha aderito con grande piacere. Quale omaggio alla città di Savigliano e ai suoi abitanti, Múses offrirà la possibilità di partecipare gratuitamente visite guidate multisensoriali nel Giardino dei Sensi, alla scoperta dell’essenza della cultura e dell’arte.

Dalle 14 alle 18 si potrà entrare liberamente nel Giardino dei Sensi di Múses – Accademia Europea delle Essenze e partecipare alle visite multisensoriali in grado di svelare i segreti delle essenze floreali e naturali racchiuse nel giardino e del connubio tra arte contemporanea e natura

 

Altro dono di Múses alla città e alla cultura saviglianese sarà “Il naso del mistero”, un curiosissimo laboratorio gratuito per i bambini a cura di Maria Laura Silano. Palazzo Taffini diventerà scenario di un mistero tutto da risolvere. Indizi e segreti saranno i protagonisti di questo laboratorio dedicato ai più piccoli che seguiranno i loro sensi per scoprire divertendosi le soluzioni alle domande proposte.

 

Sabato 4 giugno sono comunque confermati gli appuntamenti tradizionali di Múses (le visite esperienziali guidate alle ore 16 e 17 e l’Atelier del Profumiere alle ore 14.30), che resteranno a pagamento (Visita+Atelier 43 ). Per motivi organizzativi, sabato 4 giugno, Múses rimarrà chiuso al pubblico al mattino.

 

Domenica 12 giugno Múses accoglierà gli IGersPiemonte per una giornata tutta dedicata al social più cool. Il gruppo di IGers del Piemonte vivrà appieno l’esperienza Múses e racconterà sulle pagine Instagram legate alle varie città piemontesi le emozioni di una giornata dedicata al più arcano e inconscio dei sensi: l’olfatto. E per proseguire la magia di questa esperienza social, Múses darà vita a  un contest assolutamente singolare, di cui verranno rivelati i dettagli il 12 giugno.

 

Domenica 19 giugno Múses aderirà al progetto I Giardini delle essenze, promosso da Le Terre dei Savoia, che vedrà 7 giardini storici aprire i propri cancelli per permettere al pubblico di effettuare una visita libera. Il Giardino dei Sensi di Múses sarà uno dei protagonisti di un affascinante itinerario verde e fiorito, incantando il visitatore con una visita guidata esperienziale alla scoperta delle essenze naturali di piante officinali, erbe medicamentose e fiori odorosi. Per tutto il giorno, in orario continuato dalle 10 alle 18, i visitatori potranno accedere liberamente al giardino e apprendere dalle guide i segreti della menta di Pancalieri, dell’assenzio, dell’issopo e di molte altre piante ancora.

 

Sono confermati gli appuntamenti tradizionali di Múses  (le visite esperienziali guidate alle ore 11, 16 e 17 e l’Atelier del Profumiere alle ore 14.30), che resteranno a pagamento (Visita+Atelier 43 ). Sono consigliate le prenotazioni sul sito di Múses

 

“E.. come Erbario” è il titolo del laboratorio per bambini, che si terrà alle 15 a cura di Maria Laura Silano. I bimbi potranno scoprire le varietà di piante ed essenze presenti nel Giardino dei Sensi di Palazzo Taffini e creare un coloratissimo e profumatissimo erbario, che ciascuno potrà portare a casa! Per partecipare al laboratorio (costo 5 euro a bambino) occorrerà prenotare sul sito di Múses

 

Chi volesse visitare tutta la rete dei Giardini delle Essenze potrà spostarsi tra Racconigi, il parco del castello e il Giardino del Museo della seta, e Cavallermaggiore dove sarà inaugurato il Giardino delle piante tintorie, tra Cherasco, dove saranno aperti il Giardino della canonica di San Pietro e l’Antico orto dei Padri Somaschi, e Bene Vagienna con l’Orto romano e ancora Lagnasco con il Giardino delle Essenze.  In omaggio al progetto Le essenze della creatività, ognuno di questi luoghi, in virtù della sua storia e delle sue caratteristiche, sarà associato a un’essenza specifica. Palazzo Taffini d’Acceglio a Savigliano incarnerà con Múses l’essenza dell’innovazione e della sostenibilità, a cui sarà dedicato anche l’Atelier del Profumiere, quel giorno. Per scoprire quali altre essenze si potranno percepire nei diversi giardini non resta che compiere il tour! 

 

L’ultimo fine settimana di giugno sarà dedicato, infine, al Solstizio d’estate. Oltre alle visite esperienziali delle 11, delle 16 e delle 17, le esperte guide di Múses proporranno un laboratorio a tema Solstizio d’estate alle ore 14.30. Un’occasione per esplorare le note marine, quelle dell’erba tagliata, dei frutti estivi, la pesca di vigna, le radici che concorrono a formare l’essenza dell’estate.

 

Durante l’orario di apertura (ore 10-13 e 14 -18), il giovedì e il venerdì, domenica 5 giugno, sabato 11, sabato 18 giugno e sabato 25 giugno sono confermati gli appuntamenti tradizionali di Múses  (le visite esperienziali guidate alle ore 11, 16 e 17 e l’Atelier del Profumiere alle ore 14.30), che resteranno a pagamento (Visita+Atelier 43 ).  È gradita la prenotazione.

 

IL PROGETTO

 

MÚSES- Accademia europea delle essenze è un progetto culturale ed espositivo, ideato dall’Associazione Le Terre dei Savoia, per valorizzare i saperi secolari del Piemonte nella produzione delle erbe officinali. La sua sede è Palazzo Taffini d’Acceglio, splendido edificio gentilizio di proprietà della Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, a Savigliano, nel Cuneese, città dove trova anche sede il corso di laurea in Tecniche Erboristiche – in capo all’Università degli Studi di Torino.

Múses si collega idealmente alle attività sperimentali in campo agricolo, che si svilupparono nell’Ottocento nel Parco e nel Castello di Racconigi, e si inserisce al centro di numerosi altri progetti dell’Associazione Terre dei Savoia, improntati sul tema delle essenze, in particolare Essenza del territorio, in rete con i giardini di Bene Vagienna, Lagnasco, Cherasco e Racconigi, che quest’anno si amplierà con il Giardino delle piante tintorie e la rifunzionalizzazione del Giardino dei semplici di Cavallermaggiore, e ancora La Via delle Essenze Reali ed Essica Lab; oltre che ad altri con tematiche differenti come Duchi delle Alpi e Mappae.

Múses, gestito dal 2019 dalla società YEG!, sta sviluppando importanti progetti didattici, come il corso di marketing sensoriale insieme all’università IULM di Milano, i corsi di didattica sensoriale per le scuole e innovativi progetti di loghi olfattivi per brand e città.

 

MÚSES A PALAZZO TAFFINI

 

Dal 2015 Palazzo Taffini d’Acceglio a Savigliano accoglie Múses-Accademia europea delle essenze e ha trasformato i suoi spazi in un moderno Giardino di Academo, dove apprendere i segreti delle esperienze olfattive.

Il percorso di visita inizia attraversando il Giardino delle essenze, dove si possono scoprire piante aromatiche, officinali ed essenze floreali di diversa natura, con particolare attenzione alle specie autoctone, come, ad esempio, la menta di Pancalieri.

La visita prosegue attraverso 13 sale espositive multimediali, in cui installazioni d’arte contemporanea si inseguono e offrono ai visitatori esperienze sensoriali uniche e la possibilità di viaggiare attraverso il tempo e i luoghi, per scoprire il laboratorio dell’imperatrice bizantina Zoe Porfirogenita, le rotte delle mude veneziane, la leggendaria acqua della Regina d’Ungheria, le predilezioni di Caterina de’ Medici e l’estro di Giovanni Maria Farina, inventore dell’Acqua di Colonia, fino alle moderne tecnologie adottate dalle Maison di oggi.  Completa il percorso la visita nel Salone degli Dei, dove 24 olfattori in vetro di Murano conservano le essenze delle principali famiglie olfattive.

 

Per informazioni e prenotazioni: 

0172-37.50.25

info@musesaccademia.it

 

Ufficio stampa:

328-05.84.036

comunicazione.muses@yeg.cloud

Date

Giugno 01, 2022

Category

giugno '22

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi